Info Newsletter ITAENG

Antonio Canova, "Tre Grazie"



Museo civico

Antonio Canova

Tre Grazie, 1812
Bozzetto in terracotta
[Inv. S268]
 
Oltre al bozzetto per la Maddalena penitente, il Museo Civico di Bassano del Grappa custodisce il prezioso bozzetto delle Tre Grazie. Canova, dalla prima idea abbozzata con veloci schizzi a matita o a penna su taccuini ed album, passava alla realizzazione del bozzetto in creta, in scala ridotta rispetto all’opera finale. In questo caso il bozzetto di una delle sue più famose opere è documentato dalle lettere a Josephine Beaurhais del 1812. La grande modernità di questi “non finiti” ci permette di comprendere la modalità operativa dello scultore che dopo una versione in gesso giungeva alla purezza formale delle grandi opere marmoree.