Info Newsletter ITAENG
Biblioteca e archivio
 

Manoscritti



Tra gli oltre 2230 manoscritti raccolti in volumi, particolarmente importanti sono il Libro dei conti del dare ed avere della fiamiglia da Ponte (1511 – 1588), uno dei “mastri” compilati, in forma di rubricario e secondo il sistema della partita doppia, dai Bassano nella loro bottega, il secondo di una serie di quattro, l’unico che sia giunto sino a noi. Il manoscritto contiene annotazioni che si riferiscono ad un arco di tempo compreso tra il 1511 e il 1580, ma permette di ricostruire in modo più completo soprattutto il trentennio che va dal 1520 al 1550 circa, un periodo contrassegnato da mutamenti significativi, in cui la conduzione della bottega passa da Francesco al figlio Jacopo. Con le loro annotazioni Francesco, prevalentemente fino al 1539, e successivamente Jacopo, hanno registrato gli introiti e le spese, il dare e l’avere relativo alle «pitture fatte». Il documento, oltre a numerosissimi lavori di vario artigianato, menziona, tra pale, gonfaloni, quadri, affreschi, sculture, disegni, oltre 160 opere.
Si ricordano, inoltre, i Giornali di viaggio di Gian Battista Brocchi illustrati da disegni del naturalista bassanese, il Dizionario della Accademie d’Italia di Giambattista Roberti in 13 volumi, la raccolta di poesie di Jacopo Vittorelli, le memorie con disegni di varie edifici di Giovanni Poleni e i manoscritti relativi alla storia di Bassano: le Memorie di Mario Sale, l’Origine delle chiese di Bassano di Zerbin Lugo, le Memorie Bassanesi di Valentino Novelletto, le opere di Francesco Chiuppani intitolate Historia bassanese, Croniche di Bassano, Iscrizioni bassanesi sacre e profane, Arme delle famiglie di Bassano.
Organizza una visita

Orari, biglietti, servizi

ORARI
lunedì 14.30 - 18.30
martedì - sabato 9 - 18.30
nei mesi di luglio e agosto il sabato fino alle 13

INDIRIZZO
Galleria Ragazzi del '99
36061 Bassano del Grappa

CONTATTI
Tel. +39 0424 519920
biblioteca@comune.bassano.vi.it