Info Newsletter ITAENG
Palazzo bonaguro
 

Erbario Parolini



Erbario Parolini: erbario che raccoglie più di 13.000 campioni botanici, raccolti in 118 fascicoli. È compresa anche una raccolta di licheni, una raccolta algologica di G. Zanardini, una raccolta di muschi di A. Saccardo e una raccolta di piante dalmate di R. De Visiani. Le piante furono raccolte da Parolini o da suoi collaboratori, ma molte sono anche frutto di scambi con botanici dell’epoca, con i quali Parolini era in continuo contatto. I campioni sono per lo più italiani ed europei, ma sono comprese anche piante del Medio Oriente e Nord Africa. Due terzi dei campioni d’erbario sono costituiti da piante spontanee, raccolte in natura, mentre la terza parte è costituita da specie, anche esotiche (Africa, Asia, Americhe, Oceania ecc.), coltivate nei giardini botanici europei o nell’orto botanico bassanese di A. Parolini (oggi Giardino Parolini), all’epoca di importanza europea, frequentato da numerosi studiosi e personalità del tempo in visita. La metà delle piante italiane proviene dal Veneto.
Oltre all’erbario Parolini il museo di Bassano possiede anche l’erbario di G. Montini con circa 8000 specie relative per lo più alle Tre Venezie e specie esotiche coltivate. Questa è purtroppo la collezione che ha subito le maggiori perdite in seguito all’incendio dovuto ai bombardamenti su Bassano della II guerra mondiale.
Sono presenti anche due erbari Brocchi, uno di recente scoperta, piccoli erbari moderni per lo più a carattere didattico, un erbario antico Marosticense e l’erbario donato da G. Marchente negli anni ’80 del secolo scorso. Il bassanese G. Marchente fu responsabile del recupero degli erbari storici del museo di Bassano. Durante gli anni ’70 egli si dedicò a titolo volontario all’importante attività di riordino conservativo degli erbari storici che giacevano abbandonati e in degrado, recuperando e riordinando pazientemente ogni foglio, restituendoli meritevolmente all’attenzione dell’amministrazione e della collettività.

Tutte le collezioni di storia naturale con la sola eccezione della collezione Cites, visitabile a Mondo Animale, Palazzo Bonaguro, non sono attualmente esposte al pubblico, ma conservate in depositi.
Gli studiosi o ricercatori che volessero chiedere informazioni al riguardo, possono contattare il conservatore all’indirizzo m.biasiolo@comune.bassano.vi.it per informazione o per concordare, in particolare, la consultazione degli erbari o la visita alle collezioni entomologiche da parte delle scuole o gruppi.
Organizza una visita

Orari, biglietti, servizi

ORARI
sabato
10 - 13; 15 - 19
domenica e festivi
10:30 - 13; 15 - 18

durante la settimana per gruppi su prenotazione

la biglietteria chiude mezz'ora prima.

TARIFFE
intero 4 €
ridotto 3 €

INDIRIZZO
Via Angarano, 77
36061 Bassano del Grappa

CONTATTI
Tel. +39 0424 502923
info@museibassano.it