Info Newsletter ITAENG
Pensare Parlare Essere. Percorsi di filosofia tra antichità e contemporaneità
NEWS

Pensare Parlare Essere. Percorsi di filosofia tra antichità e contemporaneità

Venerdì 26 aprile 2019
 
Pensare parlare essere
Percorsi di filosofia tra Antichità e Contemporaneità
29 marzo, 5, 11, 26 aprile, 3 maggio 2019
 

venerdì 29 marzo 2019 ore 17,30
Il dovere dell’uguaglianza tra Atene e Parigi
Interviene Sergio Lucisano (Liceo “G.B. Brocchi”)
 
giovedì 4 aprile 2019 ore 17,30
Cura di sé e vita politica
Aristotele Spinoza Foucault
Interviene Michele Basso (Liceo “G.B. Brocchi”)
 
giovedì 11 aprile 2019 ore 17,30
Democrazia e tirannide
In collaborazione con ClassiciContro 2019 Anthropos: diritti e doveri dell’uomo”
Trasmissione radiofonica “Tutto il Brocchi ne parla”: azione teatrale della 4^AC del Liceo “G.B. Brocchi” curata da Simone Cuomo
Demokratia. Il popolo al potere nell’Atene classica
Interviene Manuela Padovan (Portogruaro)
La città degli uccelli. L’ombra del tiranno sulla scena teatrale dell’Atene democratica
Interviene Elena Fabbro (Università di Udine)
 
venerdì 26 aprile 2019 ore 17,30
Tempo ed eternità
Interviene Fabio Zanin (Liceo “G.B. Brocchi”)
 
venerdì 3 maggio 2019 ore 17,30
Storie di donne, donne della storia
Riflessioni sul femminile a cura di Antonella Carullo, Maria Marchese e Fabio Zanin (Liceo “G.B. Brocchi”)


Lo scorso anno, in primavera, la rassegna di incontri intitolata Classici POP. Percorsi contemporanei di cultura greca e latina, era stata organizzata dalla Biblioteca civica e dal Liceo “G.B. Brocchi” per mostrare la presenza e l’influenza del patrimonio di idee (e non solo) del mondo classico nelle più diverse manifestazioni della cultura contemporanea, dal cinema alla letteratura, dalla musica alla filosofia. Quest’anno la Biblioteca civica replica l’appuntamento, proponendo però una rassegna di incontri di taglio decisamente più filosofico, orientata in particolare verso la riflessione politica, nella quale, tuttavia, convergernno suggestioni provenienti dalla matematica, dall’antropologia e dalla metafisica.
La rassegna di quest’anno si intitola Pensare parlare essere. Percorsi di filosofia tra Antichità e Contemporaneità e si svolgerà, come lo scorso anno, in collaborazione con l’iniziativa ClassiciContro 2019 coordinata dall’Università Ca’ Foscari di Venezia, rappresentata dal prof. Alberto Camerotto, e in continuità con La Notte del liceo classico che ha avuto luogo, nei locali del Liceo “Brocchi”, l’11 gennaio di quest’anno. E dallo stesso “Brocchi” provengono quasi tutti i relatori che rifletteranno sul modo in cui il pensare, il parlare e l’agire interagiscono e si intrecciano nello sforzo, tutto umano, di rispondere alle grandi questioni “Che senso ha l’esistenza?”, “Che cosa è bene fare?”, “Siamo tutti uguali?”.
Si comincerà venerdì 29 marzo con l’intervento di Sergio Lucisano, docente di fisica e matematica presso il Liceo “Brocchi”, dedicato al Dovere dell’uguaglianza tra Atene e Parigi, che percorrerà il cammino del concetto di “uguaglianza” tra matematica e filosofia, da Pitagora a Simone Weil.
Si proseguirà giovedì 4 aprile con il contributo del collega di filosofia e storia, Michele Basso, che interverrà sul tema Cura di sé e vita politica, incentrato sulla relazione tra etica e politica nel pensiero di Aristotele, Spinoza e Foucault.
In collaborazione con ClassiciContro 2019, dedicato al tema Anthropos: diritti e doveri dell’uomo, giovedì 11 aprile Manuela Padovan, ex docente di lettere classiche a Portogruaro, presenterà un contributo sul concetto di Demokratia”. Il popolo al potere nell’Atene classica, mentre Elena Fabbro, dell’Università di Udine, si occuperà della Città degli uccelli. L’ombra del tiranno sulla scena teatrale dell’Atene democratica. I due interventi saranno accompagnati da un’azione teatrale della classe 4^AC del Liceo “Brocchi”, curata dal prof. Simone Cuomo.
Il 26 aprile l’intervento di Fabio Zanin, docente di filosofia e storia dello stesso Liceo, sposterà invece la riflessioni su una tematica tra ontologia e scienza, dedicata a Tempo ed eternità.
La rassegna si chiuderà venerdì 3 maggio con un appuntamento dedicato al “femminile”, curato da Antonella Carullo e Maria Marchese, docenti di lettere sempre presso il Liceo “Brocchi”, che cureranno alcune azioni teatrali delle classi 3^AC e 4^BC e proporranno alcune letture sul senso dell’essere donna.
Tutti gli incontri si svolgeranno presso la Biblioteca civica a partire dalle 17,30.
Agli studenti e ai docenti che parteciperanno verrà rilasciato un attestato valido ai fini della maturazione del credito formativo.
 
Note biografiche
 
Michele Basso si è laureato in Filosofia presso l’Università degli studi di Padova, dove ha anche conseguito il dottorato di ricerca in Filosofia della politica. È docente di Storia e Filosofia presso il Liceo “G.B. Brocchi” di Bassano del Grappa ed è docente a contratto in Sociologia presso il Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell'Antichità dell'Università di Padova. 
 
Antonella Carullo, laureata in Lettere classiche presso l'Università degli Studi di Padova, dal 1988 è docente di materie classiche e letteratura italiana presso il Liceo “G.B.Brocchi” di Bassano del Grappa. È autrice di contributi sulla didattica della letteratura classica nella prospettiva di genere e in rapporto con la letteratura italiana e referente del Liceo “G.B.Brocchi” per il progetto di Rete ClassiciContro.
 
Simone Cuomo, laureato in Filosofia presso l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia, si è specializzato nel 2006 in Scienze Umane e dallo stesso anno comincia ad insegnare in alcuni licei del Vicentino. Nel 2014 si è laureato in Storia sempre a Venezia. Attualmente insegna Filosofia e Storia presso il Liceo “G.B. Brocchi” di Bassano del Grappa.
 
Elena Fabbro insegna Lingua e letteratura greca all'Università di Udine. Ha studiato a Trieste e si è specializzata ad Urbino. Si è occupata di lirica arcaica e tardoarcaica; suo ambito privilegiato di ricerca è la commedia attica del V secolo, in particolare Aristofane. Fa parte della redazione della rivista di drammaturgia antica Dioniso. Si occupa di griphoi ed enigmi della poesia arcaica e tardoarcaica.
 
Sergio Lucisano, laureato in Fisica presso l'Università di Bari, è docente di Fisica e Matematica presso il Liceo "G. B. Brocchi" di Bassano del Grappa.
 
Maria Marchese, laureata in Lettere classiche presso l'Università degli Studi di Catania, docente di latino e greco presso il Liceo “G.B.Brocchi” di Bassano del Grappa. Autrice di pubblicazioni sulla didattica delle discipline classiche e referente del Liceo “G.B.Brocchi” per i progetti “Rete nazionale dei licei classici”, “Notte nazionale del Liceo Classico”, “Didattica delle discipline classiche” (DLC).
 
Manuela Padovan è stata docente di latino e greco al Liceo “XXV Aprile” di Portogruaro (VE) e ha collaborato con le Università di Venezia e di Verona nell’ambito della formazione degli insegnanti. Fa parte del Comitato Tecnico Operativo per le Olimpiadi delle lingue e delle civiltà classiche e del gruppo di lavoro dei ClassiciContro.
 
Fabio Zanin, laureato in Filosofia presso l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia, ha conseguito il, dottorato di ricerca in Filosofia medievale all’Università degli studi di Padova. È docente di Filosofia e Storia al Liceo “G.B. Brocchi” di Bassano del Grappa.
Organizza una visita

Orari, biglietti, servizi

biblioteca civica
dal 29 marzo al 3 maggio 2019

partecipazione libera

Galleria Ragazzi del '99
36061 Bassano del Grappa

Tel. +39 0424 519920
biblioteca@comune.bassano.vi.it