Info Newsletter ITAENG
Museo civico
Museo civico

Optogenetics

dal 14 ottobre 2017 al 14 febbraio 2018
 
In occasione della Tredicesima Giornata del Contemporaneo indetta da AMACI, i Musei Civici presentano, presso il chiostro di San Francesco, l’installazione site-specific di arte contemporanea Optogenetics realizzata da Michelangelo Penso.  
 
Il titolo del lavoro è preso in prestito da una tecnica scientifica che ha lo scopo di sondare circuiti neurali all’interno del cervello umano, l’optogenetica, in linea con la pratica dell’artista che dal 2007 ispira le sue creazioni alla ricerca sulla genetica e sulla matematica. Scienza e arte rinnovano così il loro rapporto di fiducia in maniera plastica e formale, traendo ispirazione dalle strutture genetiche per ottenere creazioni artistiche che permeano i due mondi e ci permettono di osservare l’interpretazione personale delle forme scientifiche. In particolar modo, Michelangelo Penso indaga la grande forza immaginativa – e allo stesso tempo razionale - che appartiene a entrambe le discipline e l’importanza della sperimentazione tanto nel mondo scientifico quanto in quello dell’arte.
 
Penso guarda il mondo attraverso un microscopio gigante, rivelando l’invisibile attraverso l’uso di nuove prospettive nelle quali le sue strutture genetiche sono scheletri molecolari formati da cinghie galleggianti nello spazio.
 
L’installazione rimarrà nel chiostro ad accogliere i visitatori per i prossimi mesi. 

 
Organizza una visita

Orari, biglietti, servizi

14 ottobre 2017 - 14 febbraio 2018
Inaugurazione 14 ottobre ore 17

ORARI
lunedì – domenica
10 – 19
martedì chiuso

Chiuso il 1° gennaio, Pasqua e il 25 dicembre.
Apertura straordinaria i martedì festivi.

INDIRIZZO
Piazza Garibaldi, 34
36061 Bassano del Grappa

Si informa il pubblico che l'accesso disabili è temporaneamente spostato in via Museo 4.
Per informazioni chiamare al n. 0424 519901


CONTATTI
Tel. +39 0424 519901
Fax +39 0424 519914
info@museibassano.it

MOSTRE

Al momento non ci sono mostre in corso in questa sede.
Archivio mostre