Torna alle collezioni
Dal Ponte Jacopo detto Jacopo Bassano (1510 ca./1592)
Madonna con il Bambino tra i Santi Matteo, Francesco, Lucia e il podestà Matteo Soranzo con la figlia Lucia e il fratello Francesco
Informazioni tecniche
Autore
Dal Ponte Jacopo detto Jacopo Bassano (1510 ca./1592)
Titolo
Madonna con il Bambino tra i Santi Matteo, Francesco, Lucia e il podestà Matteo Soranzo con la figlia Lucia e il fratello Francesco
Datazione
1536
Materia e Tecnica
tela
pittura a olio
Misure
altezza 152,8 cm
larghezza 248,5 cm
Provenienza
Bassano, Palazzo Pretorio; Bassano, Sala del Consiglio; in Museo Civico dal 1840
Inventario
7
Collocazione
Opera non esposta
Richiesta immagini
Concessione alla riproduzione
Tutte le opere appartenenti alle collezioni dei Musei Biblioteca Archivio di Bassano del Grappa sono protette da copyright di cui il Comune di Bassano del Grappa è titolare. Le richieste di immagini in alta risoluzione e l’autorizzazione alla loro pubblicazione, di riprese filmate o fotografiche, devono essere obbligatoriamente inviate ai Musei Civici, fornendo le informazioni necessarie ad identificarne l’utilizzo e la finalità. Le richieste possono essere inoltrate attraverso la compilazione dell’apposito modulo e inoltrate all'Ufficio Iconografico dei Musei Civici di Bassano del Grappa all'indirizzo: giorgio.detogni@comune.bassano.vi.it
La Direzione può disporre il divieto di ripresa, parziale o totale, in particolari circostanze e in occasione delle esposizioni temporanee, laddove negli spazi del Museo siano presenti opere provenienti da altre collezioni, coperte o meno dai diritti d'autore.

Scarica il modulo ↓


Libertà di riproduzione e di divulgazione
Sono libere, e non necessitano dunque di autorizzazione, le riproduzioni di beni culturali e la loro divulgazione per finalità di studio, ricerca, libera manifestazione del pensiero, espressione creativa, promozione della conoscenza del patrimonio culturale purché si verifichino entrambe le condizioni: sia assente lo scopo di lucro, diretto o indiretto; le riprese, fotografiche o filmate, siano svolte senza uso di treppiedi e/o stativi, senza esposizione a sorgenti luminose (flash), senza contatto fisico con il bene; la divulgazione non consenta l’ulteriore riproduzione a scopo di lucro, anche indiretto.